News

Notizie interessanti dal mondo immobiliare

Perchè è importante che un Agenzia immobiliare sia iscritta ad una grande Associazione di categoria? Perchè c’è la tutela di tutti.

Fiaip Bologna

Sharing is caring!

Perchè un’agenzia immobiliare deve essere iscritta ad una grande associazione? Perché oltre a tutelari i propri iscritti, l’associazione, che lavora sodo, tutela anche il mercato e di conseguenza i proprietari ed acquirenti.

Infatti è di qualche giorno fa che il nostro Presidente Paolo Righi ci ha comunicato di un grande successo delle FIAIP (Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali)
Cosa ci ha comunicato: “con l’approvazione della legge “annuale” sulla concorrenza, prende corpo dopo quasi 3 anni la norma sul deposito prezzo al Notaio, legge 147 del 27 dicembre del 2013.
Come sapete fin dal 2013, FIAIP si è opposta pesantemente al deposito del prezzo al Notaio, in quanto la sua attuazione avrebbe provocato un vero e proprio collasso delle vendite immobiliari, che il più delle volte sono concatenate tra loro.
La legge 147 non è mai stata applicata in quanto, i regolamenti attuativi non sono mai stati pubblicati, bloccati dai pareri di incostituzionalità che FIAIP aveva a suo tempo prodotto.
Durante questi anni in cui, FIAIP ha lavorato per evitare tutti i danni a cui facevo riferimento, siamo riusciti a convincere la politica della bontà delle nostre idee e con soddisfazione vi comunico che il deposito prezzo, se pur approvato, è comunque diventato una norma volontaria.
Il comma 63 lettera C dispone infatti, che tutte le norme del deposito prezzo siano attivate da una richiesta di una delle parti della compravendita. La legge rimanda quindi alla volontà del singolo l’uso della norma.
Il deposito del prezzo al Notaio entrerà quindi a fare parte delle clausole contrattuali, in cui il compratore e il venditore dovranno dichiarare l’intenzione o meno di avvalersi della legge.
Dalla pubblicazione in G.U. Il Consiglio dei Ministri avrà 120 giorni di tempo per emanare un regolamento in merito alle modalità con cui destinare le somme maturate come interessi e il Notariato avrà lo stesso tempo per redigere le modalità operative che i Notai dovranno seguire.
La possibilità per FIAIP di incidere su una norma che avrebbe devastato il mercato delle compravendite immobiliari è un successo dell’intera federazione, che è stato raggiunto grazie al sostegno di tutti voi che ogni anno sostenete la vostra associazione.
Siate sempre fieri di appartenere alla FIAIP, perché essa è l’unico strumento che ci permette di tutelare il nostro lavoro e l’intera categoria.”

Mail del 5 agosto 2017 del Presidente Fiaip Paolo Righi agli associati

Per chi non sa di cosa si tratta del deposito prezzo al notaio ecco una breve indicazione: La legge di Stabilità per il 2014 ha introdotto il sistema del deposito del prezzo dinanzi al notaio. In particolare, il notaio o altro pubblico ufficiale è tenuto a versare su apposito conto corrente dedicato l’intero prezzo o corrispettivo, ovvero il saldo degli stessi, se determinato in denaro, oltre alle somme destinate ad estinzione delle spese condominiali non pagate o di altri oneri dovuti in occasione del ricevimento o dell’autenticazione, di contratti di trasferimento della proprietà o di trasferimento, costituzione od estinzione di altro diritto reale su immobili o aziende.
Il notaio provvede allo svincolo delle somme depositate a titolo di prezzo o corrispettivo, eseguita la registrazione e la pubblicità dell’atto e verificata l’assenza di formalità pregiudizievoli ulteriori rispetto a quelle esistenti alla data dell’atto e da questo risultanti.

abusivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *